RICERCA SCIENTIFICA

Riflettere su se stessi e sul significato dell´essere psicoterapeuta, approfondire le fonti teoriche e confrontarsi nell´agire concreto, ricercare un denominatore comune, che consenta di affiancare all´operare clinico uno stimolante lavoro di ricerca, sono i temi attorno ai quali ruota la mia costante attività di ricerca.

Questa passione nasce con il mio tirocinio post laurea presso l’Unità Operativa di Educazione alla Salute e Bioetica dell’Azienda USL5 di Pisa con la quale sono rimasta a collaborare come libero professionista anche negli anni successivi: questa esperienza mi ha dato l’opportunità di partecipare in vivo a progetti di ricerca su temi riguardanti la promozione della salute negli adolescenti.

E’ stato un fecondo scambio di idee e di esperienze che mi ha coinvolto in un lavoro comune assieme a ricercatori universitari operanti in contesti disciplinari diversi.

Nel 2007 ho dato avvio ad un mimo progetto di ricerca, in collaborazione con il Consorzio Parco Termale di Uliveto (Pisa) e la Società Acque e Terme di Uliveto, denominato “Percorso Personalizzato del Ben-Essere”, teso a favorire l’attuazione di stili di vita consoni al recupero e mantenimento della salute psicofisica.

Questa esperienza, che a tutt’oggi produce ottimi risultati sul piano clinico e sanitario, mi ha permesso di essere vinvitrice nel 2010 di una Borsa di Studio per lo svolgimento della ricerca sul tema “Personalizzazione dello stile alimentare di vita come integratore della prevenzione e cura medica” presso il Dipartimento di Medicina Interna dell’Università di Pisa diretta dal Prof. Ferruccio Bonino.

La mia volontà di approfondire i processi di cambiamento dell’essere umano, con una particolare attenzione al modo di guardare la propria storia familiare, come sviluppo di eventi nel tempo o come racconto a più voci nel qui e ora del momento terapeutico, mi ha portata nel 2009 a svolgere attività di ricerca presso l’Istituto di Psicoterapia Relazionale (IPR) di Pisa per la sperimentazione di tecniche cliniche nell’ambito della psicoterapia di coppia e familiare: da qui la pubblicazione con il Prof. Corrado Bogliolo del libro “Dalla Scultura alla rappresentazione spaziale della famiglia” per la Armando Editore.   

Sempre nel 2009, a seguito della discussione della mia tesi di Master in Sessuologia Clinica denominata “Endometriosi e relazione di coppia” ho presentato uno studio di ricerca “Endometriosi: aspetti psicologici e impatto sulla qualità di vita” presso il Centro per lo Studio e il trattamento dell’Endometriosi e del Dolore Pelvico Cronico dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana, approvato dal Comitato Etico dell’A.O. e  tutt’ora in corso.

Ad ogni mio percorso formativo è sempre seguito un approfondimento scientifico perché credo che la ricerca sia per noi terapeuti uno strumento privilegiato di crescita e conoscenza che ci rende sempre più consapevoli del proprio agire professionale.

Share by: